• Bettini dr. Daniele
  • Bettini dr. Daniele
  • Bettini dr. Daniele
  • Bettini dr. Daniele

Informativa sulla Luce Pulsata

  • RISCHI E COMPLICANZE:

    L'energia termica della luce ad alta intensità utilizzata (LUMENIS ONE) non provoca danni ai tessuti perché è a selettività e a termocinetica. Peraltro, anche nel caso di queste luci, la risoluzione definitiva dei peli superflui Costituisce solo un'aspettativa e non può essere garantita al 100% (in particolare, per i soggetti con i peli biondi, rossi, bianchi la luce non è efficace). Tutti possono sottoporsi al trattamento luce pulsata, ad eccezione dei soggetti che presentano particolari malattie cutanee (a titolo di mero esempio: le fotodermatiti), delle donne in gravidanza,di chi ha subito interventi chirurgici ed è portatore di pace-maker o di placche e/o protesi metalliche, di chi ha la pelle abbronzata, o assume terapia antibiotica o cortisone o ancora medicinali fotosensibili.

 

  • PRECAUZIONI:

    Prima di effettuare il trattamento è opportuno rasare i peli presenti onde evitare che la luce venga assorbita in gran parte dal pelo esterno. Durante il trattamento, tutti devono utilizzare degli speciali occhiali protettivi.

    Le prime 24 ore successive alla depilazione è meglio non fare il bagno con acqua molto calda per normalizzare la parte trattata.

    è consigliabile non esporre al sole per dieci giorni circa la parte trattata, in quanto possono insorgere complicazioni (come ad esempio, e come meglio specificato verbalmente, cicatrici, ipo o iper pigmentazione della pelle interessata al trattamento ecc.).

 

  • DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE PRIMA DI SOTTOPORSI AI TRATTAMENTI: i seguenti fattori devono essere presi in considerazione per la decisione a sottoporsi al trattamento con la luce pulsata ad alta intensità e/o laser CO2 Frazionato:
    • Più trattamenti di luce pulsata (IPL.) o laser CO2 frazionato sono spesso necessarie (specialmente per cicatrici profonde).
    • I trattamenti sono normalmente distanziati da intervalli di 4-6 settimane.
    • L'impatto dell'IPL o del CO2 frazionato con la cute produce una modesta sensali, dolorosa che solitamente non richiede anestesia o un'infiltrazione locale di anestetico.
    • Subito dopo il trattamento ci possono essere gonfiore ed edema con formazione di piL croste che normalmente persistono 1-2. settimane.

Il Dottor Bettini declina ogni responsabilità nel caso in cui il paziente non si attenessere a queste brevi precauzioni.

BETTINI DR. DANIELE | 33, Corso Marconi - 00053 Civitavecchia (RM) - Italia | P.I. 00060511003 | Tel. +39 0766 501191   - Cell. +39 335 5237745 | danieledoc@virgilio.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy